Consumo e cittadinanza

■ CONSUMO E CITTADINANZA

Il ruolo di consumatore conferisce a ciascuno di noi un potere e una forza di cui è difficile avere pienamente conto. I consumatori, se organizzati, avrebbero infatti possibilità di incidere sul corso degli eventi in misura assai maggiore di qualsiasi altro soggetto.
L’esercizio consapevole del ruolo di consumatore rappresenta un aspetto fondamentale dell’esercizio attivo e responsabile dell’essere cittadino.
Consumatori consapevoli, cittadini responsabili; potrebbe partire da qui la possibilità di costruire davvero un mondo di relazioni tra persone più rispettoso, più equo e giusto.

■ TEMI:

▪ Legalità ed eticità
▪ Cooperazione
▪ Diversità e risorsa
▪ Stereotipi e pregiudizi
▪ Cittadinanza attiva

Classi: dalla prima alla quinta.

■ ATTIVITÀ:

Il mercato dell’agroalimentare non è tutto uguale: può nascondere ombre ed essere ambito di frodi e di illeciti. Lavoro nero e falsificazioni sono infatti pratiche cui troppo spesso ricorrono aziende agricole e industrie della trasformazione. È necessario allora un grande impegno comune per contrastare tali fenomeni e che non può che portare a raccogliere, invece, buoni frutti e a saper distinguere e valorizzare chi opera nell’osservanza delle leggi e nel rispetto della dignità delle persone.
Si propone un viaggio nella produzione agro-alimentare per affermare la cultura della legalità, dell’eticità e della trasparenza e per proporre buone pratiche orientate all’esercizio della cittadinanza attiva, perché attraverso l’atto del consumo si può decidere da che parte stare.

■ DURATA E LUOGO:

Attività: due incontri di due ore ciascuno.
Progetto: numero di moduli di due ore da concordare

Classi: dalla terza alla quinta.

■ ATTIVITÀ:

La conoscenza del modello di impresa cooperativa offre lo spunto per una maggiore consapevolezza della realtà economica e sociale del proprio territorio, delle sue radici storiche e delle buone pratiche. Sostenibilità, solidarietà, responsabilità sociale d’impresa, sono i tratti distintivi della grande distribuzione a proprietà diffusa nata per scopi mutualistici.
E’ possibile impostare una simulazione della costituzione di un‘impresa cooperativa con l’eventuale contributo di Legacoop.

■ DURATA E LUOGO:

Attività: due incontri di due ore ciascuno.
Progetto: numero di moduli di due ore da concordare

2018-08-14T21:04:25+00:00