EDUCAZIONE CIVICA: I DIRITTI
Diritti, Identità, Memoria e Futuro

Le proposte di attività che fanno riferimento a questa macro-area possono aiutare i docenti nel loro lavoro che ha come obiettivi dell’Agenda 2030 i seguenti: istruzione di qualità per tutti (4), parità di genere (5) e ridurre le diseguaglianze (10).

EDUCAZIONE CIVICA: SOSTENIBILITÀ
Biodiversità, Ambiente, Cibo

Le proposte di attività che fanno riferimento a questa macro-area possono aiutare i docenti nel loro lavoro che ha come obiettivi dell’Agenda 2030 i seguenti: città e comunità sostenibili (11), consumo e produzioni responsabili (12) e lotta contro il cambiamento climatico (13) la vita sott’acqua (14) e vita sulla terra (15).

STEAM EDUCATION: COSTRUIAMO INSIEME LA PARITÀ

Progetto speciale:
Dedicato ad un massimo di 10 scuole ed ad un numero limitato di classi;

La proposta educativa:
In questo progetto le tematiche della sostenibilità si intrecciano con quelle del diritto all’educazione scientifica per tutti, come strumento per superare il gender gap .
L’obiettivo del percorso laboratoriale è quello di avvicinare gli studenti alle discipline matematiche e scientifiche anche in un’ottica di stimolo al superamento di quelle condizioni che possono generare, a lungo termine, un “gender divide”.
L’educazione STEAM si identifica come un ambiente di agire cooperativo, ovvero uno spazio in cui si progetta, si costruisce, si riflette, si elaborano le proprie conoscenze e si stimola la curiosità verso le discipline scientifiche non curricolari utili per avere una visione più completa anche per future scelte di indirizzo di studio.

Nella parte pratica il laboratorio prevede la costruzione del kit “Smart House” affiancata alla formazione di Arduino, una scheda elettronica che si interfaccia con sensori, motori e altre componenti elettroniche per realizzare moltissimi oggetti.
In tal senso tale proposta educativa tende a sviluppare capacità intellettive e riflessive, manuali e creative, stimolando il confronto con gli altri e sviluppando lo spirito critico, competenze indispensabili per il futuro (soft skills).
Permette inoltre di apprendere le basi della domotica, il cui scopo è quello dimigliorare la qualità della vita, la sicurezza, semplificare la progettazione, la manutenzione, l’utilizzo della tecnologia, ridurne i costi e contrastare gli sprechi.
Anche in linea con alcuni degli obiettivi dell’agenda 2030.

Finalità:
– Sviluppare l’interesse di ragazze e ragazzi verso le materie STEAM;
– Stimolare la creatività e sviluppare il problem solving;
– Promuovere l’uso di strumenti digitali e innovativi;
– Promuovere le buone pratiche di consumo collegate all’agenda 2030
– Promuovere soluzioni sostenibili e di risparmio energetico;

Parole chiave:
Formazione digitale, creatività, materie STEAM E GENDER GAP, sostenibilità ambientale, risparmio energetico.

Come si svolge:
In presenza: 3 incontri online della durata di 2 ore, rivolti ai docenti.

4 incontri online per le classi, il primo della durata di un’ora, gli altri di due ore.

La proposta educativa prevede la consegna alle scuole partecipanti di un kit “Smart House”, realizzato per conto di Unicoop Tirreno dall’associazione RoboCode, che contiene il materiale per costruire una casa in balsa di legno e gli accessori dello smart home Arduino.
Gli incontri saranno curati da formatori RoboCode e Educatori Coop.

Destinatari:
Classi 2a e 3a della Scuola Secondaria di 1° grado